Il padre vuole che pronunci la parola “papà “, ma quello che la bimba dice, ha rallegrato tutta internet!

Quando i bambini ridono, è quasi impossibile non ridere insieme, perché le loro risate sono contagiose e molto divertenti da ascoltare.

Nowah e il suo papà stanno facendo una passeggiata e non riescono a smettere di ridere!
Ogni volta che l’uomo chiede alla sua bambina di dire la parola “papà”, Nowah inizia a ridere!

Le risate della piccola fanno ridere anche il padre. Dopo pochi minuti l’uomo si rende conto che è un momento troppo carino da ignorare e prende il telefonino per filmare.

Ora il video sta spopolando su tutta internet e siamo certi che farà fare qualche bella risata a tutti voi.

Ma, chiediamocelo:
perchè i bambini ridono?

Da Freud a Darwin, ognuno sembra avere una sua affascinante idea sul perché i nostri piccoli ridano e su ciò che trovano divertente.

Uno studio pubblicato dalla BBC ha realizzato che i bambini ridono per una serie di motivi. Mentre Freud pensava che gli umani ridessero a scapito degli altri perché questo indicava la dominanza e la gerarchia sociale, questo studio ha scoperto che i bambini hanno più probabilità di ridere delle loro stesse cadute piuttosto che di quelle della madre o il padre.

Lo studio ha inoltre riconosciuto che coinvolgere un’altra persona in un’attività “peek-a-boo” ( nascondino) è qualcosa che li intrattiene molto.
Qualcosa o qualcuno nel loro campo visivo scompare e riappare e ridono perché trovano divertente la situazione!

Questo divertimento è sicuramente presente in Nowah. Posizionato alle spalle del padre, non vede il suo viso, ma quando questi si volta per fare una domanda, è come se stessero facendo un gioco divertente.

Quindi non può fare a meno di ridere quando suo padre cerca di convincerla a pronunciare la parola “papà”.
Può dire “mamma” senza problemi, ma l’idea di chiamare suo padre è troppo divertente per lei!

Guardate il video!

Bellissima e simpatica clip, una bella ventata di buonumore da condividere!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close